Errato intervento chirurgico

Il cliente P.M. si ricoverava per un intervento programmato di ernia inguinale, nel corso del quale veniva perforato il sigma. Nonostante i forti dolori ed altri sintomi preoccupanti, il paziente non veniva ricondotto in sala operatoria per un intervento riparatore. P.M. decedeva pochi giorni dopo. Ai familiari è stato riconosciuto un risarcimento in linea con le tabelle per la liquidazione del danno adottate dal Tribunale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>